Le inchieste federali fra la gioventù ch-x

Le inchieste federali fra la gioventù ch-x interrogano a scadenza biennale riguardo ad argomenti specifici tutti i giovani chiamati alla leva (ca. 30'000 persone) e circa 3'000 donne diciannovenni di nazionalità svizzera, come pure - a dipendenza del progetto - donne e uomini diciannovenni di nazionalità straniera residenti in Svizzera.

Storia dei ch-x

Già nel 1854 furono realizzati i primi Esami pedagogici delle reclute (oggi ch-x). Essi consistevano in una prova di calcolo, lettura ed educazione civica. Si poteva così fare un paragone fra le scuole elementari dei cantoni. A partire dal 1960 circa vengono esaminati scientificamente temi relativi al mondo dei giovani adulti. Dal punto di vista del contenuto, le inchieste comprendono temi che vanno dalle conoscenze scolastiche e di vita alle domande relative alla salute, allo sport e alla qualità della vita.

Svolgimento delle inchieste ch-x

Le inchieste ch-x vengono condotte nei centri di reclutamento (CEREC). Inoltre vengono già oggi incluse nelle inchieste circa 2’500 donne svizzere di 19 anni e – a dipendenza del progetto – giovani stranieri di 19 anni residenti in Svizzera. Questo campione complementare, interpellato al di fuori dei centri di reclutamento, viene selezionato tramite un procedimento di estrazione a caso in più di 100 comuni.

Elaborazione dei risultati in modo scientifico

I risultati dei sondaggi vengono elaborati scientificamente e sono disponibili nelle librerie. Queste pubblicazioni costituiscono un insieme eccellente di informazioni fondamentali per percepire come la nostra gioventù si situa in rapporto al mondo politico e sociale.

Inchiesta attuale 2016/2017

Percorsi di vita ed esperienze di mobilità

L'inchiesta 2016-17 ha lo scopo di meglio comprendere i percorsi di vita e i progetti dei giovani svizzeri, ponendo l'accento sulle esperienze relative alla mobilità.